“” “”
16 giugno 2017

Green Energy Storage lancia campagna di equity crowdfunding per commercializzare un nuovo tipo di accumulatore green e raccoglie 500k in meno di 24h

La startup innovativa Green Energy Storage, nata nel 2015 e composta da un team di imprenditori e manager con esperienza trentennale, ha lanciato una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd. L’obiettivo minimo è la raccolta di €250 mila a fronte del 2,7% di quote mentre è stato anche definito un obiettivo massimo di €500 mila. La valutazione pre-money dell’azienda è dunque di €9 milioni.

A meno di 1 ora dal lancio, la campagna ha suscitato grande interesse negli investitori tale da consentire il superamento del 50% dell’obiettivo minimo e in meno di 24 ore ha già superato l’obiettivo massimo.

La valutazione sconta un asset di rilievo: Green Energy Storage possiede la licenza esclusiva per l’Europa (più UK, Svizzera e Norvegia) di un brevetto dell’Università di Harvard relativo a sistemi di accumulo denominati AQDS e presentati sulla rivista Nature a gennaio 2014.

Sulla base del brevetto, GES ha sviluppato un sistema di accumulo organico per le energie rinnovabili basato sul chinone, molecola che si trova nel rabarbaro ed in altre piante. I sistemi di accumulo consentono di utilizzare l’energia prodotta da fonti rinnovabili con flessibilità, risolvendo il problema dell’intermittenza delle fonti rinnovabili e riducendo i costi.

Green Energy Storage ha già ottenuto un contributo di 2 Milioni da parte dell’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 e un ulteriore riconoscimento è arrivato dalla Provincia di Trento, con un contributo di 3 Milioni.

I fondi saranno utilizzati prevalentemente per investimenti in Ricerca & Sviluppo e nello sviluppo del business, marketing e attività commerciale.

 

Fonte: Crowdfundingbuzz.it: Green Energy Storage lancia campagna di equity crowdfunding per commercializzare un nuovo tipo di accumulatore green e raccoglie 500k in meno di 24h, 31/05/2017